xebir logo  dac dac dac psmii psmii  safe  cal1 less cert  azure fundamentals mvp reconnect   agileiot logo  ac2 logo 

AgileEngineering, la fase di Workout

Come più volte sottolineato, l’output primario sviluppato da un’azione di ingegneria di sistema è composto da diversi elementi afferenti a diverse discipline (ingegneristiche), molto spesso anche fortemente diverse tra loro.

Per questo la delivery (intesa come consegna del prodotto e quanto necessario per il suo corretto uso da parte dei clienti) è decisamente articolata e richiede l’utilizzo di specifiche tecniche di validazione e preparazione, nonché di training e supporto.

L’insieme di queste azioni, che portano il prodotto “nelle mani del cliente” viene definita in AgileEngineering come fase di Workout.

agileengineering workout

Workout phase

Nella fase di workout si identificano alcuni elementi fondamentali, che, nonostante vadano contestualizzati, sono di riferimento per una struttura gestione della delivery:

  • First of Series (Primo di Serie): il “prototipo” industriale del prodotto. In pratica si ha un prodotto industrializzato rappresentativo di quanto verrà successivamente realizzato in modo massivo (o comunque di quanto verrà consegnato al cliente) su cui poter effettuare tutti le valutazioni di pre-produzione.
  • Quality Gate: un insieme di azioni, test, validazioni e verifiche effettuate sul primo di serie che porta allo sviluppo di tutti gli elementi definitivi e le relative specifiche per la manifattura.
  • Bill of Materials: sono le specifiche finali, e quanto necessario, per la manifattura.
  • Manufacturing: è il processo di produzione industriale del prodotto.
  • Final Product: è il prodotto industriale finale.
  • Training e Support: ovvero tutte le azioni a supporto dell’utilizzo diretto da parte dei clienti del prodotto e le relative azioni di fixing necessarie.

Come si vede, la fase di workout è di per sé estremamente articolata e necessita del supporto di molte professionalità eterogenee.

In particolare, va sottolineato che la parte di manifattura richiede quasi sicuramente l’ingaggio di un partner esterno per la produzione del prodotto, cosa che sposta il focus su aspetti di gestione e relazione dei fornitori esterni. Normalmente il primo di serie serve per passare dagli strumenti di prototipazione rapida utilizzati nella fase di engineering a elementi industriali, custom o di mercato, per capirne gli impatti e valutarne i costi. Qui la scelta di un fornitore di fiducia è fondamentale per far fronte alle immancabili problematiche tipiche della transizione e lavorare in ottica agile di feedback costanti.

Questi argomenti, e altri elementi della fase di workout, saranno oggetto dei prossimi post in cui andremo ad esplorare il tutto con maggiormente in dettaglio.

Stay tuned 